Chiudi
Carrello

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Spedizione
Totale

Ordina

Argania Spinosa, vi dice qualcosa? Tranquilli, non c'entra nulla con il filosofo olandese Spinoza! Qui si parla dell'argania, albero millenario del Marocco dal quale si ottiene l'olio di Argan, usato da sempre per le sue proprietà terapeutiche e cosmetiche. Si tratta di un olio molto nutriente, ottimo alleato contro la pelle secca, i capelli spenti e le unghie danneggiate. In più, per gli amanti degli oli essenziali, è l'olio vegetale perfetto per far penetrare al meglio attraverso la pelle i principi attivi aromatici! Nome scientifico: Argania spinosa L. Skeels. Parte utilizzata: mandorle.

Ultimo aggiornamento: novembre 2018

Perché l'olio di Argan è la star dell'aromaterapia?

Dopo questo titolo accattivante, permettetemi una piccola rettifica: l'olio vegetale di Argan non è un vero e proprio re, ma un fedele servitore, una specie di coltellino svizzero dell'aromaterapia per farvi capire quanto l'utilizzo sia ampio. Sì, perché rispetto agli altri oli vegetali in generale, l'olio di Argan si presenta come un supporto universale per diluire i nostri (talvolta troppo) potenti oli essenziali.

Perché diluire gli oli essenziali?

Se sai già di cosa stiamo parlando, passa direttamente al paragrafo successivo ;-)

Gli oli essenziali vanno spesso diluiti in un olio vegetale quando si utilizzano per via cutanea per allegerirne la potenza. Se mettete due gocce di olio Petit-Grain sulla parte interna dei polsi per rilassarvi un po' (avverto una certa tensione dall'altra parte dello schermo, ecco da dove deriva questo esempio ;-P) non correte alcun rischio poiché per prima cosa il Petit-Gran non è un olio violento e poi perché non lo state cospargendo su tutto il vostro corpo. Al contrario, se dopo una giornata di trekking volete farvi un massaggio con del Wintergreen (anche tu nei sei dipendente? Facciamo il gruppo Facebook!), be', lì la necessità di diluirlo si impone perché il wintergreen puro può essere aggressivo sulla pelle, soprattutto se applicato su parti del corpo estese. E questo è il caso di molti altri oli essenziali.

Come olio vettore non si può utilizzare esattamente ciò che si vuole. Per esempio, niente acqua (gli oli essenziali non sono miscibili in acqua, quindi sarebbe come applicarli puri), e se non volete dare di insalata per tutto il giorno vi sconsigliamo per esempio il buon vecchio olio di oliva. Altri oli come l'olio di Argan appunto, faranno esattamente al caso vostro.

L'olio di Argan penetra molto facilmente nella pelle (o ad ogni modo più facilmente degli altri)

Forse lo sapete già: una dei punti forti (e quindi anche una potenziale fonte di rischi) degli oli essenziali è la finezza degli elementi che li compongono e di conseguenza la rapidità con la quale questi penetrano nella nostra epidermide. Forse l'avete già visto con i vostri occhi: se applicate qualche goccia di olio essenziale sulla pelle, questo si assorbe quasi immediatamente, e in pochi minuti i principi attivi entrano in circolo nel sangue.


Da qui nasce la necessità di diluire questi prodotti della natura così potenti in un altro corpo grasso capace di rallentare la penetrazione nella pelle. D'altra parte non bisogna correre il rischio inverso e alterare in negativo l'effetto dei principi attivi degli oli essenziali (sì, OK, dà di buono ma non serve a granché!). L'argan ha un ruolo privilegiato in questo senso perché protegge bene l'epidermide senza impedire agli oli essenziali di svolgere il loro lavoro.

Semplicemente un olio vegetale eccellente per la pelle

Anche se il ruolo principale di un olio vegetale in aromaterapia sia quello di fornire un supporto agli oli essenziali, nel caso dell'Argan ci troviamo di fronte ad un prodotto che possiede egli stesso delle proprietà dermatologiche degne di nota. In alcuni casi possiamo quasi parlare di sinergia tra oli essenziali e olio di Argan. Esattamente come sembra assolutamente naturale di adoperare il macerato oleoso di Arnica per accompagnare il Wintergreen e l'Eucalipto Limone in caso di dolori muscolari, l'olio di Argan è l'olio di riferimento nel momento in cui abbiamo un problema dermatologico, anche usato puro come trattamento di bellezza e salute cutanea.

    • Antinvecchiamento: chi non conosce le sue proprietà anti radicali liberi che alterano le pareti delle cellule ?

    • Antinfiammatorio: ottimo in caso di acne, eczemi, psoriasi, etc.

    • Rigenerante: aiuta la pelle a rimettersi in sesto in caso di aggressioni esterne, cicatrici, smagliature, etc.

3 utilizzi dell'olio di Argan

Desquamazione intensa
Applicazione cutanea: applicare qualche goccia massaggiando delicatamente le zone secche, 2 volte al giorno.
Capelli rovinati, che cadono
Applicazione cutanea: applicare sui capelli prima dello shampoo lasciando agire fino ad 1 ora. 
Unghie fragili che si sfaldano
Applicazione cutanea: applicare qualche goccia sulla punta delle dita con un massaggio, 1 volta al giorno.

Scheda tecnica

Caratteristiche tecniche dell'olio di Argan

Caratteristiche biochimiche

Un buon olio vegetale di Argan deve contenere delle percentuali di componenti comprese fra i seguenti valori di riferimento:

  • acido oleico: > 45%
  • acido linoleico: > 30%
  • insaponificabili: 1%

Contiene naturalmente vitamina E, squalene e schottenolo

Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon olio vegetale di Argan?

  • Aspetto: liquido viscoso, spesso torbido
  • Colore: da giallo a marrone chiaro
  • Odore: inodore

Caratteristiche fisiche

Un buon olio vegetale di Argan deve possedere le seguenti caratteristiche:

  • Densità a 20° C: 0,908 - 0,918
  • Punto di infiammabilità: > 175° C
  • Numero di perossidi: 10 mEq O2/ kg
  • Grado di acidità: 4 mg KOH/g

Proprietà principali

Antiossidante: grazie al suo contenuto in vitamina E e squalene, due potenti antiossidanti naturali, l'olio di Argan aiuta a combattere i radicali liberi. Svolge un'ottima azione antiinvecchiamento.
Rassodante: quest'olio vegetale aiuta la pelle a ritrovare elasticità e tono, ed è il meglio che la natura offre nella lotta contro l'invecchiamento cutaneo precoce.
Emolliente: lo schottenolo, uno sterolo presente in questo olio vegetale, è ciò che lo rende un ottimo emolliente cutaneo.
Nutriente: idrata in profondità grazie al suo contenuto di acido linoleico, ed è quindi un ottimo alleato in caso di capelli secchi o pelle secca e desquamata.
Cicatrizzante: adatto alle pelli più sensibili, quest'olio contribuisce ad accelerare la cicatrizzazione cutanea in caso di pelle molto screpolata o ustionata.

Proprietà secondarie

  • ripristina il film idrolipidico della pelle
  • ipocolesterolemizzante

Il consiglio della Compagnia: per il massimo dell'efficacia, usare in sinergia olio di Argan e olio essenziale di Cedro dell'Atlante e la caduta dei capelli sarà solo un brutto ricordo!

Modalità d'uso
Chi può usarlo
Conservazione

Conservare preferibilmente in luogo fresco, lontano da fonti di luce e di calore.

L'articolo le è stato utile?

  

Voto medio 5 ( 3 voti )

Ci dispiace 🙁 !
Ha già valutato questa pagina..


Che tipo di problema ha riscontrato?








Quante stelline?

Inviato !
Grazie per la collaborazione 😊.

Ops, qualcosa è andato storto.
Riprova più tardi o contatta il nostro servizio clienti.


Prodotto aggiunto al carrello
Quantità
Totale
Ci sono 0 articoli nel cestino C'è 1 articolo nel cestino

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Prodotti totali
Imballaggio
Totale spese di spedizione 
Totale
Continua gli acquisti Controlla l'ordine
In regalo