Chiudi
Carrello

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Spedizione
Totale

Ordina

Il patchouli, pianta tropicale originaria dell'Asia, è arrivato in Europa nel XIX secolo: le foglie venivano utilizzate per proteggere dalle tarme gli scialli di cashmere, e i profumieri lo usavano spesso come nota di fondo. I veri anni d'oro però sono stati gli anni '60, quando con il movimento hippie, il profumo afrodisiaco del patchouli è divenuto il simbolo della rivoluzione sessuale.L'olio essenziale di Patchouli si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore delle foglie e presenta un odore orientale, che unisce note boschive e speziate, quasi terrose. È perfetto per la diffusione nell'ambiente per creare un'atmosfera rilassata. È notoriamente utilizzato per favorire la circolazione e per le sue proprietà antinfiammatorie, rigeneranti della pelle e insettorepellenti.  Nome scientifico: Pogostemon cablin (Blanco) Bentham. Parte distillata: foglie.

Ultimo aggiornamento: ottobre 2018

Per conoscere meglio il patchouli

Una lunga storia

Ieri

Originario della Malesia e delle Filippine, il patchouli si è presto diffuso in altre regioni tropicali. Nel XIX secolo conquista l'Europa, dall'Inghilterra ai boulevard parigini, divenendo sempre più accessibile. Dato che le foglie tengono lontane le tarme, in un primo momento viene usato come ingrediente per i pot-pourri e per proteggere gli scialli di molte donne, per poi conoscere un successo senza precedenti grazie ai profumieri. Il suo odore boschivo, terroso e dalle note orientali e di cuoio ha infatti suscitato l'interesse dei nasi più fini.

Oggi

Il patchouli è una pianta medicinale molto apprezzata in Asia e nel mondo arabo in virtù delle sue numerose proprietà. Oltre ad essere un antisettico e un antidepressivo, viene usato in aromaterapia per curare varie patologie cutanee, come l'eczema, l'acne e la mancanza di tono della pelle. È diventato più raro e costoso e sta vivendo un nuovo momento di gloria, poiché è usato nelle ricette di numerose marche di cosmetici, profumi e prodotti di bellezza, ad esempio Thierry Mugler e Givenchy. Un successo costruito passo dopo passo, insomma.

Una pianta tutta da scoprire

Nome dal suono tropicale, foglie larghe e vellutate, profumo sensuale ed erotico: ecco a voi il patchouli, una pianta esotica che conquista grazie anche alle sue proprietà rigeneranti, antinfiammatorie e persino insettorepellenti. Presenta splendidi fiori il cui colore va dal bianco al malva, eredità della sua parentela con la famiglia delle Lamiacee. Le foglie ovali dallo stelo spigoloso vengono raccolte e lasciate a macerare prima di produrre l'olio essenziale: la fase di fermentazione è infatti necessaria perché acquistino il caratteristico odore, assente quando la pianta è fresca e intatta. Come un buon vino, l'essenza di Patchouli riposa e invecchia nei barili: bastano pochi mesi e ogni traccia di amaro scompare.
L'olio essenziale ricavato dal patchouli consente di curare numerosi mali, come la febbre, la depressione, l'acne e il calo del desiderio. Perché non conoscere meglio l'origine, la storia e le particolarità del Pogostemon Cablin.

Un vero afrodisiaco

La nota di fondo del profumo, seducente e corposa, è adatta sia agli uomini che alle donne. Già che stiamo parlando delle sue particolarità, vale la pena citare l'immaginario erotico a cui è associato il patchouli. Negli anni '60 era praticamente un simbolo, il profumo più rappresentativo della libertà e della rivoluzione sessuale. Il migliore amico degli hippie, insomma. Per fare un esempio, all'epoca la marca di cosmetici Clinique produceva l'Aromatics Elixir, che rimase in cima alle vendite fino al XXI secolo. Un'altra storia, sulla cui veridicità ci sono più incertezze, narra che le amanti dei borghesi usavano il patchouli per sedurre i loro uomini e tenerli nel loro letto. La fama di pianta della lussuria coincide con le proprietà per cui il patchouli viene utilizzato ancora oggi: è un afrodisiaco rilassante ed inebriante che, a detta di chi lo usa, è molto efficace grazie alla composizione ricca e complessa. Il patchoulolo: il Barry White delle molecole?

L'olio essenziale di Patchouli è ottimo in caso di...

Vene varicose, gambe pesanti
Applicazione cutanea: diluire 3 gocce di olio essenziale in 3 gocce di olio vegetale e applicare sulle gambe massaggiando dal basso verso l'alto, 3 volte al giorno.

Scheda tecnica

Proprietà principali

Flebotonico e linfotonico +++: l'olio essenziale di Patchouli contiene essenzialmente sesquiterpeni e sesquiterpenoli, componenti che tonificano le pareti venose e riattivano la circolazione sanguigna e linfatica.

Antinfiammatorio ++: i sesquiterpeni regolano la risposta immunitaria del corpo in caso di attacco (infiammazione) e alleviano le sensazioni di calore e rossore che ne possono risultare.

Repellente ++: il patchulolo allontana principalmente le zanzare, ma agisce anche contro i parassiti e le falene.

Tonico e stimolante generale  ++: l'olio essenziale di Patchouli ha un'azione stimolante su tutte le funzioni del corpo, contribuendo al mantenimento di uno buono stato di salute generale.

Tonico (apparato digerente) +: stimola le funzioni digestive, collaborando al normale funzionamento dello stomaco.

Cicatrizzante ++: facilita il processo di cicatrizzazione delle ferite cutanee grazie alle sue proprietà rigenerative e protegge la parte lesa dalle contaminazioni batteriche. Stimola inoltre i cheratinociti, le cellule dell'epidermide che producono la cheratina, una proteina che svolge una complessa azione protettiva per la pelle.

Proprietà secondarie

  • antisettico
  • antipiretico

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche biochimiche

Un buon olio essenziale di Patchouli deve contenere delle percentuali di componenti comprese fra i seguenti valori di riferimento:

  • patchulolo: 30-39%
  • α-guaiene: 12-22%
  • α-bulnesene: 14-21%
  • α-patchulene: ≤ 9%
  • seychellene: ≤ 8%

Caratteristiche fisiche

Un buon olio essenziale di Patchouli deve possedere le seguenti caratteristiche fisiche:

  • Densità a 20° C: dallo 0,955 allo 0,975
  • Indice di rifrazione a 20° C: dall'1,500 all'1,512
  • Potere rotatorio a 20° C: da -66° a -40°
  • Punto di infiammabilità: +116° C

Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon olio essenziale di Patchouli?

  • Aspetto: liquido viscoso
  • Colore: da giallo paglierino a marrone
  • Odore: boschivo, erbaceo, aromatico e speziato

Precauzioni d'uso

Attenzione! L'olio essenziale di Patchouli può essere utilizzato solo da adulti e adolescenti e attraverso tutte le vie di somministrazione possibili, ad eccezione di quella orale (pe r la quale è necessaria  una prescrizione medica). Il suo impiego è vietato alle donne in gravidanza, ai neonati e alle persone affette da patologie tumorali ormonodipendenti a causa della sua azione oestrogen-like (simile a quella degli estrogeni).

Chi può usarlo

Modalità d'uso

Rischi legati all'uso

Rischi esclusi

Altre precauzioni

Controindicazioni

Questo olio essenziale è formalmente controindicato in caso di patologie tumorali ormonodipendenti.

Parere medico

L'assunzione per via orale di quest'olio essenziale è consentita solo dopo aver consultato un medico.

Per inalazione e diffusione nell'ambiente

  • L'odore dell'olio essenziale di Patchouli diffuso nell'ambiente può dare alla testa. Consigliamo pertanto di diluirlo in altri oli essenziali.
  • La diffusione nell'ambiente è indicata anche per le donne in gravidanza e i bambini.

Componenti allergenici

L'olio essenziale di Patchouli non contiene componenti biochimici allergenici noti.

Nota: consigliamo comunque di testare l'olio essenziale prima dell'utilizzo (applicare due gocce nell'incavo del gomito e attendere almeno 24 ore per assicurarsi che non si verifichino reazioni allergiche).

L'articolo le è stato utile?

  

Voto medio 4.3 ( 13 voti )

Ci dispiace 🙁 !
Ha già valutato questa pagina..


Che tipo di problema ha riscontrato?








Quante stelline?

Inviato !
Grazie per la collaborazione 😊.

Ops, qualcosa è andato storto.
Riprova più tardi o contatta il nostro servizio clienti.


Prodotto aggiunto al carrello
Quantità
Totale
Ci sono 0 articoli nel cestino C'è 1 articolo nel cestino

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Prodotti totali
Imballaggio
Totale spese di spedizione 
Totale
Continua gli acquisti Controlla l'ordine
In regalo