Chiudi
Carrello

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Spedizione
Totale

Ordina

La manuka è un arbusto endemico della Nuova Zelanda, noto anche come "tè della Nuova Zelanda". I primi a sfruttarne le proprietà sono stati i Maori, ma il soprannome della pianta è stato coniato da James Cook, che l'ha usata per fare il tè durante la sua spedizione sull'isola. Oggi la manuka è usata soprattutto per la produzione di miele e di olio essenziale. Ma attenzione: la traduzione inglese di "manuka" è... "tea tree", da non confondere quindi con l'olio essenziale di Tea Tree quindi, che si ottiene invece dalla Melaleuca alternifolia, molto più famoso. Per il momento noi della Compagnia dei Sensi non vendiamo ancora l'olio essenziale di Manuka.  Nome scientifico: Leptospermum scoparium. Parte distillata: ramoscelli.

Ultimo aggiornamento: ottobre 2018

L'olio essenziale di Manuka è ottimo in caso di...

Necessità di purificare l'aria
Diffusioneversare il numero di gocce indicato nelle istruzioni del diffusore e diffondere in cicli di massimo 30 minuti.
Disturbi cutanei
Applicazione cutanea: 1-2 gocce di olio essenziale puro in applicazione locale.
Ulcera della bocca, gengivite
Via orale: fare dei gargarismi con l'olio essenziale fortemente diluito.
Infezioni otorinolaringoiatriche
Applicazione cutanea: 1-2 gocce da applicare frizionando sul torace
Inalazione: respirare direttamente dal flacone
Acne
Applicazione cutanea: 1 goccia di olio essenziale puro su ogni brufolo dopo essersi lavati il viso, mattina e sera fino alla scomparsa dell'acne. Sospendere l'applicazione per 1 settimana ogni 3 settimane.
Noi della Compagnia dei Sensi non vendiamo ancora quest'olio essenziale, ma abbiamo delle ottime alternative:
Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antivirali, l'olio essenziale di Timo Linalolo è indicato contro le infezioni otorinolaringoiatriche.
L'olio essenziale di Tea Tree agisce come disinfettante contro affezioni dermatologiche come l'acne, le vesciche o l'ucera cutanea.
Per combattere il mal di denti o problemi come la gengivite consigliamo l'olio essenziale di Chiodi di Garofano.
Quando si tratta di disinfettare l'aria, nessuno batte l'olio essenziale di Pompelmo! Grazie al suo contenuto di limonene è in grado di purificare l'aria anche nelle stanze più grandi.

Scheda tecnica

Proprietà principali

Antibatterico ++++ : le proprietà antibatteriche dell'olio essenziale di Manuka derivano dalla presenza di trichetoni, e secondo alcune fonti sarebbero 20 volte più potenti di quelle del Tea Tree. L'olio essenziale di Manuka agisce in particolar modo sui cosiddetti batteri Gram-positivi come gli Stafilococchi (Staphylococcus aureus ed epidermis) e gli Streptococchi (Streptococcus faecalis agalactiae), ma anche su alcuni batteri Gram-negativi come ad esempio Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, Klebsiella pneumoniae.
Antimicotico +++: quest'olio essenziale è efficace contro molti tipi di funghi, ad esempio: Candida albicans, Tricophyton rubrum, Aspergillus niger, Microsporum canisTrichophyton mentagrophytes.
Antivirale +++: i trichetoni hanno anche un'azione antivirale efficace contro alcune infezioni otorinolaringoiatriche.
Espettorante +++: l'olio essenziale di Manuka favorisce l'espulsione del muco dalla gola e dai bronchi, liberando così le vie respiratorie.
Antisettico per la disinfezione dell'aria +++: grazie alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali quest'olio essenziale elimina i germi dall'atmosfera prevenendo il rischio di infezioni.

Proprietà secondarie

  • calmante
  • antistaminico (punture d'insetto, reazioni allergiche)

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche biochimiche

Un buon olio essenziale di Manuka deve contenere:

  • α-copaene: 0-5%
  • cadina-3,5-ene: 0-11%
  • flavesone: 5-6%
  • leptospermone: 15-18%
  • (E)-calamene: 0-15%

Caratteristiche fisiche

Un buon olio essenziale di Manuka deve possedere le seguenti caratteristiche fisiche:

  • Densità a 20° C: dallo 0,950 allo 0,990
  • Indice di rifrazione a 20° C: dall'1,496 all'1,506
  • Punto di infiammabilità: > 100° C

Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon olio essenziale di Manuka?

  • Aspetto: liquido mobile limpido
  • Colore: da giallo chiaro ad giallo-arancio
  • Odore: caldo, boschivo e soave

Precauzioni d'uso dell'olio essenziale di Manuka

Attenzione! L'olio essenziale di Manuka non può essere utilizzato durante la gravidanza e l'allattamento e non può essere somministrato ai bambini di età inferiore a 6 anni. La modalità d'uso più indicata è l'applicazione cutanea, mentre l'assunzione per via orale è possibile solo su prescrizione medica.

Chi può usarlo

Modalità d'uso

Rischi legati all'uso

L'olio essenziale di Manuka non presenta rischi noti.

Rischi esclusi

Altre precauzioni

Controindicazioni
Si raccomanda ai pazienti asmatici ed epilettici di consultare un medico prima dell'utilizzo dell'olio essenziale di Manuka.
Ingestione
L'olio essenziale di Manuka può essere assunto per via orale esclusivamente su prescrizione medica.
Componenti allergenici
L’olio essenziale di Manuka contiene i seguenti componenti biochimici allergenici: 
  • linalolo <0,2%
  • limonene (tracce)

Nota: consigliamo di testare l'olio essenziale prima dell'utilizzo (applicare due gocce nell'incavo del gomito e attendere almeno 24 ore per assicurarsi che non si verifichino reazioni allergiche).

L'articolo le è stato utile?

  

Voto medio 4.5 ( 4 voti )

Ci dispiace 🙁 !
Ha già valutato questa pagina..


Che tipo di problema ha riscontrato?








Quante stelline?

Inviato !
Grazie per la collaborazione 😊.

Ops, qualcosa è andato storto.
Riprova più tardi o contatta il nostro servizio clienti.


Prodotto aggiunto al carrello
Quantità
Totale
Ci sono 0 articoli nel cestino C'è 1 articolo nel cestino

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Prodotti totali
Imballaggio
Totale spese di spedizione 
Totale
Continua gli acquisti Controlla l'ordine
In regalo