Le foglie di alloro, apprezzate in cucina per le loro proprietà aromatiche, possiedono anche molte altre virtù. Da esse si ricava infatti uno dei migliori oli essenziali per aumentare la concentrazione e la fiducia in se stessi; L'olio essenziale di Lauro Nobile è inoltre efficace contro diversi tipi di infezioni, in particolare quelle del cavo orale come le afte. Laurus nobilis L. Parte distillata: foglie

L'olio essenziale di Lauro Nobile è ottimo in caso di...

Afte
Applicazione locale: 1 goccia di olio essenziale puro sull'afta, 3 volte al giorno fino alla sua scomparsa.
Problemi di autostima, concentrazione, stress
Inalazione: applicare 1 goccia di olio essenziale puro all'interno dei polsi e respirare profondamente.
Micosi
Uso topico: applicare 2 gocce di olio essenziale puro sulla micosi, mattina e sera per tre settimane. Fare una pausa di una settimana, quindi ripetere; non applicare nell'area anogenitale.

Scheda tecnica

Proprietà principali

Espettorante e mucolitico +++: l'olio essenziale di Lauro Nobile contiene 1,8-cineolo, una molecola nota per la sue proprietà in grado di fluidificare i muchi e favornirne l'espulsione per liberare le vie respiratorie.

Antibatterico +++: l'olio essenziale di Lauro Nobile è in grado di combattere contro la maggior parte dei batteri (stafilococchi, streptococchi, E.coli, etc.) grazie ai suoi componenti biochimici: 1,8-cineolo, linalolo, eugenolo, α-pinene e ß-pinene.

Antivirale +++: l'1,8-cineolo, il linalolo, l'eugenolo, l'alfa- e il beta-pinene sono inoltre in grado di impedire la propagazione dei virus nell'organismo.

Antimicotico +++: la sinergia di queste molecole agisce anche contro i funghi, in particolar modo contro Candida albicanstropicalis pseudotropicalis.

Favorisce l'equilibrio del sistema nervoso +++: l'olio essenziale di Lauro Nobile agisce sul sistema nervoso regolando il sistema simpatico e parasimpatico (i diretti responsabili dell'attività o del riposo dell'organismo).

Analgesico e antinevralgico +++: la presenza di eugenolo e di uno dei suoi derivati, il metileugenolo, anche se in basse concentrazioni, conferisce a quest'olio essenziale la capacità di alleviare il mal di denti, i dolori causati da carie, gengiviti e di curare le afte.

Antispastico ++: l'olio essenziale di Lauro Nobile viene impiegato con successo per calmare gli spasmi dell'apparato digerente. L' alfa-terpineolo e l'acetato di terpenile, due delle biomolecole contenute in quest'olio, agiscono sui muscoli (in questo caso i muscoli lisci del tubo digerente) impedendone le contrazioni involontarie.

Proprietà secondarie

  • anticoagulante
  • immunomodulante
  • antiparassitario
  • insettifugo

Caratteristiche tecniche

Caratterisriche biochimiche

Un buon olio essenziale di Lauro Nobile deve contenere delle percentuali di componenti comprese fra i seguenti valori di riferimento:

  • 1,8-cineolo: 35-45%
  • α-pinene: 3 - 10%
  • α-terpineolo: ≤ 11%
  • sabinene : 3-10%
  • linalolo: ≤11%
  • acetato di terpenile: ≤11%

Caratteristiche fisiche

Un buon olio essenziale di Lauro Nobile deve possedere le seguenti caratteristiche fisiche:

  • Densità a 20° C: dallo 0,900 allo 0,925
  • Indice di rifrazione a 20° C: dall'1,460 all'1,475
  • Potere rotatorio a 20° C: da -22° a -10°
  • Punto di infiammabilità: +48° C
Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon olio essenziale di Lauro Nobile?

  • Aspetto: liquido mobile e limpido
  • Colore: da incolore a giallo chiaro
  • Odore: cineolato, mentolato, canforaceo

Precauzioni d'uso

L'olio essenziale di Lauro Nobile può essere utilizzato da tutti e attraverso tutte le modalità possibili a condizione che vengano rispettate le dosi raccomandate (soprattutto per l'applicazione cutanea). Sui neonati, invece, può essere utilizzato solo in diffusione.
Le persone affette da asma o epilessia possono utilizzarlo solo dopo aver consultato un medico.

Chi può usarlo

Modalità d'uso

Rischi legati all'uso

Rischi esclusi

Altre precauzioni

Parere medico
  • Le persone asmatiche devono consultare un medico prima di utilizzare quest'olio essenziale.
  • Le persone affette da epilessia devono chiedere il parere del proprio medico prima dell'utilizzo (rischio epilettogeno se utilizzato in dosi elevate).

Applicazione cutanea
  • L'olio essenziale di Lauro Nobile è irritante per la pelle. È quindi necessario diluirlo in un olio vegetale in una concentrazione del 20% per applicarlo su una parte estesa del corpo (20% di olio essenziale e 80% di olio vegetale)
  • L'utilizzo dell'olio essenziale diluito sulla pelle dei bambini è autorizzato su consiglio medico.

Diffusione nell'ambiente
È possibile diffondere nell'ambiente quest'olio essenziale in presenza di neonati e bambini.
Avvertenze
  • Può avere effetti narcotici in caso di sovradosaggio.
  • Prestare attenzione a rispettare le dosi consigliate e a non utilizzarlo per periodi prolungati.
  • Prestare attenzione a non confondere l'olio essenziale di Lauro Nobile con quello di Lauroceraso, molto simile all'alloro, ma potenzialmente tossico per l'uomo.
Componenti allergenici

L'olio essenziale di Lauro Nobile contiene i seguenti componenti biochimici allergenici:

  • limonene (≤3%)
  • linalolo (≤11%)
  • eugenolo (≤2%)
  • geraniolo (≤0,3%)

Nota: consigliamo di testare l'olio essenziale prima dell'utilizzo (applicare due gocce nell'incavo del gomito e attendere almeno 24 ore per assicurarsi che non si verifichino reazioni allergiche).

L'articolo ti è stato utile?

  

Voto medio 4.6 ( 39 voti )