Funghi e batteri rendono la vita difficile a molte persone. Approfittano di ogni minima occasione per infiltrarsi nel nostro organismo, prediligendo le parti del corpo calde e umide. Le pieghe cutanee, ad esempio, sono l'ambiente perfetto per la loro proliferazione e il loro sviluppo. È proprio in queste zone che si sviluppa l'intertrigine: la pelle si infetta provocando un'infiammazione che si manifesta con prurito, arrossamento e dolore. Per trattare questi sgradevoli sintomi e far sloggiare i batteri e i funghi, noi della Compagnia dei Sensi abbiamo creato questa potente sinergia composta da oli essenziali dalle proprietà antibatteriche, antimicotiche, analgesiche e rigeneranti per la pelle. Se volete debellare l'intertrigine a tutti i costi, gli oli essenziali sono qui per voi!

Il buon riflesso: Tea Tree

A partire dai 6 anni. Via cutanea: applicare 1 goccia di Tea Tree puro sulla micosi, mattina e sera sulla pelle pulita, per massimo 3 settimane consecutive. Fare una settimana di pausa prima di riprendere se necessario.

A partire dai 3 mesi e per donne in gravidanza oltre il terzo trimestre. Diluire 1 goccia di Tea Tree in 9 gocce di olio vegetale ed applicare mattina e sera sulla pelle pulita, per massimo 3 settimane consecutive. Fare una settimana di pausa prima di riprendere se necessario.

Sinergia completa

La ricetta

Versare in una boccetta vuota:

    • 20 gocce di olio essenziale di Menta Piperita
    • 20 gocce di olio essenziale di Camomilla Blu
    • 40 gocce di olio essenziale di Tea Tree
    • 40 gocce di olio essenziale di Lavanda Spica
    • 6 mL gocce di olio vegetale di Nigella

Chiudere (clic!), mescolare bene ed incollare l’etichetta. La sinergia è pronta!

Modalità d'uso

Applicare da 4 a 6 gocce della sinergia sulle zone infette.

È possibile ripetere l'applicazione 2 volte al giorno finché non si notano netti miglioramenti.

CHI PUÒ USARE QUESTA SINERGIA?

SÌ. Adulti, adolescenti, bambini dai 6 anni in su.
NO. Donne durante la gravidanza e l'allattamento, bambini al di sotto dei 6 anni.

Precauzioni specifiche *

  • Le persone affette da asma o epilessia devono consultare un medico prima di usare la sinergia.
  • La sinergia contiene un olio estrogeno-simile.
  • Non utilizzare in caso di calcoli biliari, infiammazioni della cistifellea, gravi disturbi epatici e in caso di problemi cardiovascolari gravi.
  • Evitare l'esposizione al sole dopo l'applicazione.
  • Si raccomanda inoltre di effettuare il test allergico descritto sul nostro sito prima dell'uso.

Perché proprio questi oli?

La Menta Piperita contro il dolore

Uno dei sintomi dell'intertrigine è il dolore; per attenuarlo, abbiamo scelto l'olio essenziale di Menta Piperita in virtù del del suo contenuto di mentolo, un alcol monoterpenico che  induce una sensazione di freddo limitando l'azione dei recettori del dolore e inibendo quindi la trasmissione dello stimolo doloroso al cervello. In altre parole, funge da anestetico locale nelle zone colpite dall'intertrigine e in aggiunta calma il prurito. Il mentolo possiede anche proprietà antinfiammatorie: interrompe infatti la produzione dei mediatori del processo infiammatorio, come l'istamina o le citochine proinfiammatorie.

Il mentolo svolge inoltre un'azione antibatterica e antimicotica, e aumenta quindi l'efficacia della sinergia contro i funghi e i batteri responsabili dell'intertrigine.

La Camomilla Blu contro le infiammazioni

Quando i funghi e i batteri responsabili dell'intertrigine attaccano, l'organismo si difende scatenando una reazione infiammatoria in corrispondenza delle pieghe cutanee. Perciò la presenza di un'infiammazione in questi casi è normale, e anzi significa che il sistema immunitario sta facendo un buon lavoro. Tuttavia è innegabile che i sintomi come il rossore, la sensazione di calore e il gonfiore non sono di certo piacevoli. L'olio essenziale di Camomilla Blu serve precisamente ad attenuare queste reazioni. Grazie al suo contenuto di camazulene inibisce la sintesi dei leucotrieni B4, molecole coinvolte nel processo infiammatorio. Il camazulene inibisce anche il rilascio di istamina, molecola di segnalazione del sistema immunitario che trasmette la sensazione di prurito. Anche l'α-bisabololo possiede un'azione antistaminica, e in più potenzia l'azione cicatrizzante dell'olio essenziale di Lavanda Spica.

Il Tea Tree per debellare i funghi e i batteri

Dato che l'intertrigine è un'infezione causata da un batterio o da un fungo, per sconfiggerla bisogna prima di tutto eliminare questi microrganismi. L'olio essenziale di Tea Tree è molto utile a questo scopo, poiché è rinomato per le proprietà antibatteriche e antimicotiche che gli derivano dall'elevato contenuto di terpinen-4-olo, un alcol monoterpenico. Il Tea Tree agisce in particolare sugli streptococchi e gli stafilococchi, i due generi di batteri che possono causare l'intertrigine. 

Quest'olio essenziale inibisce inoltre la crescita dei funghi, perturbando le proprietà della loro membrana cellulare e alterando così le loro funzioni vitali e lo sviluppo delle spore, il che conduce alla loro distruzione. Rafforza infine il sistema immunitario, aiutando l'organismo a difendersi contro l'infezione e a stimolare i globuli bianchi perché producano più immunoglobuline A (un tipo di anticorpi).

La Lavanda Spica per una cicatrizzazione lampo

I funghi e i batteri responsabili dell'intertrigine provocano una degradazione delle cellule cutanee; in corrispondenza delle pieghe cutanee il rischio che si aprano delle ferite è maggiore. Per far sparire l'infezione ed evitare recidive, bisogna fare in modo che la cicatrizzazione e la rigenerazione del tessuto cutaneo avvengano il prima possibile.

L'olio essenziale di Lavanda Spica è particolarmente indicato allo scopo, grazie al suo contenuto di linalolo e canfora. Queste due molecole, pur appartenendo a due famiglie diverse, sono complementari e migliorano il processo di cicatrizzazione stimolando la sintesi delle cellule dell'epidermide. La Lavanda Spica serve inoltre a disinfettare i tessuti e inibire l'infiammazione, per facilitare ancora di più la riparazione cellulare. Possiede anche proprietà analgesiche, antibatteriche e antimicotiche che potenziano l'azione degli altri oli essenziali della sinergia.

La Nigella per rigenerare la pelle

L'olio vegetale di Nigella spesso fa parte dei trattamenti per il viso poiché svolge un'azione rigenerante sul tessuto cutaneo. Quest'olio non comedogeno favorisce infatti la produzione di cellule cutanee facilitando la cicatrizzazione. È anche immunostimolante, ed è quindi un ottimo alleato per rafforzare le difese naturali dell'organismo e sconfiggere l'intertrigine. La ciliegina sulla torta è costituita dalla sua azione antimicrobica, che consente di evitare gli attacchi dei microbi all'organismo già indebolito.

L'articolo ti è stato utile?

  

Voto medio 4.6 ( 16 voti )