La febbre è una reazione dell'organismo in seguito ad un'infezione o un'infiammazione che interviene mobilitando il suo sistema immunitario. L'obiettivo è sostenere i meccanismi di difesa del corpo creando un ambiente ostile allo sviluppo di agenti infettivi: le alte temperature. Dato che l'aumento della temperatura corporea è funzionale alla lotta contro gli agenti patogeni, più che agire sull'abbassamento della temperatura sarà utile agire sulle cause che hanno provocato la febbre.

Il riflesso rapido: Eucalipto Radiata

A partire dai 3 mesi. In pediluvio: versare 10 gocce di Eucalipto Radiata in 100 g di sale, mescolare e sciogliere in un po' di acqua calda.

La sinergia completa

LA RICETTA

Versare in una boccetta vuota:

      • 20 gocce di olio essenziale di Wintergreen
      • 40 gocce di olio essenziale di Ravintsara
      • 5 gocce di olio essenziale di Timo Timolo
      • 30 gocce di olio vegetale di Nigella

    Chiudere (clic!), mescolare bene ed incollare l’etichetta. La sinergia è pronta!

    MODALITÀ D'USO

    Applicare 2 gocce di sinergia sul torace e 2 gocce sulla parte superiore della schiena.

    Ripetere l'operazione 4 volte al giorno per 3 giorno.

    CHI PUÒ USARE QUESTA SINERGIA?

    SÌ. Adulti, bambini dai 6 anni in su.
    NO. Donne durante la gravidanza e l'allattamento, bambini al di sotto dei 6 anni.

    PRECAUZIONI SPECIFICHE*

    La sinergia non può essere usata in caso di allergia ai salicilati o se si segue una terapia anticoagulante. È vietata anche se si soffre di eczema, asma, ulcera, ernia, emorragie, disturbi cardiaci o se si deve subire un intervento chirurgico.
    Si raccomanda inoltre di effettuare il test allergico descritto sul nostro sito prima dell'uso.

    * Queste precauzioni si applicano per le suddette modalità d'uso e dosi. In caso di dubbi scriveteci o consultate il vostro medico di base.

    La sinergia per bambini dai 3 anni in su

    La ricetta per bambini

    Versare in una boccetta vuota:

        • 15 gocce di olio essenziale di Lavanda Fine
        • 15 gocce di olio essenziale di Ravintsara
        • 5 gocce di olio essenziale di Timo Linalolo
        • 140 gocce (7 ml) di olio vegetale di Nigella

      Chiudere (clic!), mescolare bene ed incollare l’etichetta. La sinergia è pronta!

      Modalità d'uso

      Applicare 3 gocce di sinergia sul torace e 3 sulla parte superiore della schiena.

      Ripetere l'operazione fino a 6 volte al giorno per 2 giorni.

      CHI PUÒ USARE QUESTA SINERGIA?

      SÌ. Bambini e neonati di più di 3 mesi.
      NO. Donne durante la gravidanza e l'allattamento, neonati di meno di 3 mesi.

      Come regola generale, ricorda che gli oli essenziali sono VIETATI per i neonati fino ai 3 mesi. Per maggiori informazioni: gli oli essenziali per neonati dopo i 3 mesi.

      PRECAUZIONI SPECIFICHE*

      Consultare un medico prima di usare la sinergia su bambini asmatici o epilettici.
      Si raccomanda inoltre di effettuare il test allergico descritto sul nostro sito prima dell'uso.

      * Queste precauzioni si applicano per le suddette modalità d'uso e dosi. In caso di dubbi scriveteci o consultate il vostro medico di base.

      La sinergia Febbre durante la gravidanza

      LA RICETTA per donne incinte

      Versare in una boccetta vuota:

          • 6 gocce di olio essenziale di Lavanda Fine
          • 6 gocce di olio essenziale di Ravinstara
          • 6 gocce di olio essenziale di Tea Tree
          • 5 ml di olio vegetale di Nigella

        Chiudere (clic!), mescolare bene ed incollare l’etichetta. La sinergia è pronta!

        Come utilizzare la sinergia

        Applicare 3 gocce di sinergia sul torace e 3 sulla parte superiore della schiena.

        Ripetere l'operazione fino a 6 volte al giorno per 2 giorni.

        CHI PUÒ USARE QUESTA SINERGIA?

        SÌ. Donne dopo il primo trimestre di gravidanza e durante l'allattamento
        NO. Neonati di meno di 3 mesi, donne durante il primo trimestre di gravidanza.

        Come regola generale, ricorda che gli oli essenziali sono VIETATI durante il primo trimestre di gravidanza. Per maggiori informazioni: gli oli essenziali per donne in gravidanza.

        Rischi particolari *

        È necessario consultare un medico per individuare le cause della febbre e seguirne il decorso. Le pazienti che soffrono d'asma o epilessia devono consultare un medico prima di usare la sinergia.
        Si raccomanda inoltre di effettuare il test allergico descritto sul nostro sito prima dell'uso.

        * Queste precauzioni si applicano per le suddette modalità d'uso e dosi. In caso di dubbi scriveteci o consultate il vostro medico di base.

        Perché proprio questi oli?

        Il Wintergreen per l'azione analgesica

        L'olio essenziale di Wintergreen è composto per più del 95% da salicilato di metile, un estere monoterpenico appartenente alla stessa famiglia dell'aspirina, e che quindi ha proprietà simili.

        Innanzitutto svolge un'azione analgesica. Al momento non se ne conosce esattamente il meccanismo d'azione ma si sa che il salicilato di metile agisce sui recettori del dolore situati nel cervello, attenuando le sensazioni di dolore che coinvolgono gli arti e le articolazioni in caso di febbre.

        Questa molecola ha anche un forte effetto antinfiammatorio, poiché interviene sul monossido di azoto e le prostaglandine coinvolte nel processo infiammatorio. Dato che la febbre è spesso legata all'insorgenza di infiammazioni, attenuare la reazione infiammatoria significa far scendere la febbre. Perciò il salicilato di metile è considerato un principio attivo antipiretico.

        Wintergreen
        Ravintsara

        Il Ravintsara rafforza le difese immunitarie

        L'olio essenziale di Ravintsara è ben noto per la sua azione antivirale e immunostimolante, conferitagli dall'1,8-cineolo, un potente antifettivo che, unito all'α-terpineolo, è particolarmente efficace su diversi virus tra cui quello dell'influenza. Le due molecole possiedono inoltre proprietà antibatteriche e ognuna agisce su certi tipi di batteri.

        Il Ravintsara è quindi molto utile per combattere la febbre, che spesso è causata da un'infezione virale o batterica.

        Il Timo Timolo per l'azione antinfettiva

        L'olio essenziale di Timo Timolo è un efficace antinfettivo. Contiene infatti fino al 70% di fenoli, molecole considerate le più efficaci contro virus e batteri. In particolare, il timolo inattiva i virus e uccide direttamente i germi distruggendo la loro membrana cellulare.

        Quest'olio essenziale stimola anche il sistema immunitario, completando l'azione del Ravintsara grazie a molecole e meccanismi diversi e contribuendo ad eliminare dall'organismo gli agenti patogeni che causano la febbre.
        Timo Timolo

        La Lavanda Fine come antinfiammatorio

        L'olio essenziale di Lavanda Fine ha diverse proprietà utili in caso di febbre. È composto prevalentemente da due molecole: il linalolo e l'acetato di linalile. Il linalolo è un alcol dalla nota azione analgesica: stimola i recettori oppioidi del cervello, coinvolti nel controllo del dolore, agendo quindi come un antidolorifico.

        L'acetato di linalile, invece, è un ottimo antinfiammatorio: perturba il rilascio di alcune molecole necessarie alla reazione infiammatoria, ovvero il monossido di azoto e le prostaglandine E2. L'attenuazione dell'infiammazione comporta una diminuzione della febbre.
        Lavanda Fine

        Il Timo Linalolo contro le infezioni

        L'olio essenziale di Timo Linalolo è molto delicato, motivo per cui è particolarmente adatto ai bambini. A differenza degli altri oli essenziali di Timo, infatti, non contiene fenoli, molecole molto potenti ma non indicate per i bambini. Questa mancanza è compensata dalla presenza di linalolo, terpinen-4-olo e tujanolo, che appartengono alla famiglia degli alcol monoterpenici, noti per le loro proprietà antinfettive.

        Il terpinen-4-olo potenzia anche l'azione dell'olio essenziale di Ravintsara per via dei suoi effetti immunostimolanti. I due oli essenziali aiutano infatti il sistema immunitario nella lotta contro le infezioni responsabili della comparsa della febbre.

        Timo Linalolo

        Il Tea Tree, l'immancabile

        L'olio essenziale di Tea Tree è molto utile nella sinergia per via del suo contenuto di terpinen-4-olo. Questo alcol monoterpenico possiede proprietà antivirali e antibatteriche che completano l'azione dell'olio essenziale di Ravintsara, e agisce anche insieme all'1,8-cineolo per stimolare il sistema immunitario. Per essere più precisi, questa molecola stimola i globuli bianchi che quindi producono più anticorpi, attenuando le infiammazioni in caso di febbre.

        Perciò, il Tea Tree, il Ravintsara e la Lavanda Fine formano una sinergia perfetta per curare la febbre durante la gravidanza.

        Tea Tree
        Nigelle

        La Nigella per potenziare ed alleggerire gli effetti degli oli essenziali

        Gli oli essenziali presenti nella sinergia devono essere diluiti in un olio vegetale per evitare gli effetti collaterali associati ad un eventuale sovradosaggio. Abbiamo quindi inserito nella sinergia l'olio essenziale di Nigella: le sue proprietà immunostimolanti completano gli effetti dell'olio essenziale di Ravintsara rafforzando le difese immunitarie dell'organismo, che riuscirà quindi a respingere più facilmente le infezioni batteriche e virali. Quest'olio vegetale possiede anche proprietà antimicrobiche che potenziano l'azione del Wintergreen e del Timo Timolo.

        L'articolo ti è stato utile?

          

        Voto medio 4.8 ( 17 voti )