Chiudi
Carrello

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Spedizione
Totale

Ordina

Il burro di Karité, che si ottiene dalle noci di un albero simbolo della savana dell'Africa occidentale, è utilizzato da secoli dalle popolazioni indigene. Si narra che perfino la regina Nefertiti lo utilizzasse regolarmente. Grazie alle sue proprietà nutritive, idratanti e protettive ha un ruolo di spicco sia in aromaterapia che in ambito cosmetico. Pur appartenendo alla famiglia degli oli vegetali, a temperatura ambiente è solido e fonde a circa 35° C.  Nome scientifico: Butyrospermum parkii. Parte utilizzata: mandorle.

Ultimo aggiornamento: novembre 2018

Tre applicazioni del burro di Karité

Mani e labbra secche 
Applicazione cutanea: applicare una noce di burro sulle zone poco idratate e massaggiare con movimenti circolari.
Capelli secchi, sfibrati
Applicazione locale: aggiungere una noce di burro nello shampoo o nel balsamo per un'idratazione profonda dei capelli.
Abbronzatura duratura
Applicazione cutanea: spalmare una noce di burro sul corpo fino al completo assorbimento.

Scheda tecnica

Caratteristiche tecniche del Burro di Karité

Caratteristiche biochimiche.

Un buon burro di Karité deve contenere delle percentuali di componenti comprese fra i seguenti valori di riferimento:

  • acido oleico: 40-60 %
  • acido stearico: 30-50 %
  • acido linoleico: 3-10 %
  • acido palmitico : 2-7 %
  • acido arachidico: < 2%
  • insaponificabili: < 6 %

Contiene naturalmente  vitamina A, vitamina E, karitene

Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon Burro di Karité?

  • Aspetto: solido a 20° C - fonde a 28-30° C
  • Colore: da crema a giallo chiaro
  • Odore: leggeroe aromatico

Caratteristiche fisiche

Un buon burro di Karité deve possedere le seguenti caratteristiche fisiche:

  • Densità a 20° C: da 0,911 a 0,920
  • Indice di perossidi: < 5 meqO2/kg

Proprietà del Burro di Karité

Idratante cutaneo: il Burro di Karité è composto prevalentemente da lipidi che gli consentono di penetrare facilmente nella barriera cutanea e di idratare efficacemente e a lungo lo strato superiore dell'epidermide.
Cicatrizzante, emolliente: grazie agli esteri cinnamici, il burro di Karité penetra attraverso la barriera cutanea, nutrendo e ammorbidendo la pelle, rendendola così meno sensibile agli attacchi esterni.
Protettore della pelle: utilizzato prima o dopo l'esposizione al sole, il burro di Karité protegge la pelle dai raggi UV e dagli agenti aggressivi grazie all'azione del karitene, un insaponificabile.
Antinvecchiamento: la vitamina E contenuta nel Burro di Karité svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo cellulare e consente quindi di contrastare la progressiva diminuzione del potere di rigenerazione cellulare. Fornisce infatti l'energia necessaria al metabolismo per produrre un gran numero di cellule, favorendo la cicatrizzazione e il rinnovamento cellulare. 

Proprietà secondarie

  • antinfiammatorio
  • penetra in profondità
Modalità d'uso
Chi può usarlo
Conservazione

Conservare preferibilmente in luogo fresco, lontano da fonti di luce.

L'articolo le è stato utile?

  

Voto medio 4.8 ( 10 voti )

Ci dispiace 🙁 !
Ha già valutato questa pagina..


Che tipo di problema ha riscontrato?








Quante stelline?

Inviato !
Grazie per la collaborazione 😊.

Ops, qualcosa è andato storto.
Riprova più tardi o contatta il nostro servizio clienti.


Prodotto aggiunto al carrello
Quantità
Totale
Ci sono 0 articoli nel cestino C'è 1 articolo nel cestino

Spese di spedizione gratuite a partire da 30€

Prodotti totali
Imballaggio
Totale spese di spedizione 
Totale
Continua gli acquisti Controlla l'ordine
In regalo